Cerca nel sito



 Il piccolo borgo denominato "La Guarda" e' posto in posizione dominante rispetto alla strada nazionale.
E' il primo borgo che si incontra venendo da Bologna, nato probabilmente come edificio fortificato con funzioni di avvistamento.
Il primo edificio, sulla sinistra per chi viene da Bologna, è il più antico ed è caratterizzato da un ampio portico sorretto da colonne quadrate, in mattoni, sormontate da grosse travi di quercia e finestrelle cinquecentesche, ed è in questo complesso che fu realizzata una minuscola chiesetta, (classificata come "Oratorio") di proprietà privata (Gamberini), purtroppo oggi non in buone condizioni, ma che fu per moltissimi anni un punto di riferimento spirituale per gli abitanti e al grande santo, Cardinale Carlo Borromeo fu dedicato.

Oratorio San Carlo Borromeo 

 

 All'Oratorio esistente alla Guarda viene celebrata la Domenica dopo il 4 novembre, con una Santa Messa al mattino e una funzione al pomeriggio.

Gli abitanti della Guarda sono molto legati a questo antico oratorio come pure la devozione per S. Carlo Borromeo

primo-piano-san-carlo 

Preziosa formella in cotto  raffigurante il Santo Protettore dell'Oratorio San Carlo Borromeo che sovrasta la porta di ingresso al piccolo oratorio, ora purtroppo non più in uso:

 

 

 

 san-carlo-1  

Porticato antistante l'ingresso al piccolo Oratorio.
Visibile, sopra la porta, la ceramica mostrata qui sopra.

 vista-laterale  Vista sottoportico dalla strada che passa rasente ai muri.
Il porticato, sebbene antico è ancora in buone condizioni.
Non così, purtroppo il tetto dell'Oratorio che è pericolante.
Pubblicato: 10 Giugno 2014

Visitatori

Abbiamo 57 visitatori e nessun utente online

Torna inizio pagina