Cerca nel sito


Cerco volontari, amanti della ricerca storica,
per una collaborazione nella gestione del presente sito.
Inviare una email a  marco30947@gmail.com  indicando la propria intenzione.
Non si richiede nessuna specializzazione ma solo passione nel mantenere in vita questo sito.
Grazie


(segue la narrazione dalla parte 3 - feste minori )

 

Festa di San Biagio - 3 febbraio - Abbastanza sentita.


Festa ad onore di S. Rita da Cascia.
Festa introdotta durante gli anni in cui fu parroco Don Enrico Sazzini.
Questa festa viene celebrata a Sabbioni, però S. Rita viene ricordata anche nella Chiesa Parrocchiale.


scansione0049Festa di San Cristoforo:
Festa che viene celebrata all'Oratorio del Santo.
Un tempo era più sentita e frequentata di adesso.
Ricordo che negli anni della mia infanzia, la festa di San Crisotoforo vedeva perfino un concerto bandistico.
Il parroco, Don Adolfo Lodi introdusse la benedizione ai mezzi motorizzati, nel piazzale di Casedro.
Oggi tale festa viene celebrata nel pomeriggio dell'ultima domenica di Luglio, con benedizione dei mezzi a Casedro e Santa Messa nell'oratorio.


Festa ad onore dei Santi Fabiano e Sebastiano titolari della Chiesa di Sabbioni.
Detti Santi vengono ricordati il 20 gennaio con una Santa Messa nel pomeriggio.
Ma la festa solenne, molto sentita e frequentata è quella votiva il 20 settembre ( se cade di Domenica o la Domenica dopo il 20 settembre se tale festa cade in un giorno feriale)
Un tempo per tale festa venivano elette le priorine.
Da diversi anni tale nomina non è più stata possibile data anche la mancanza di giovani.


san-carlo-1Festa ad onore di San Carlo Borromeo
All'Oratorio esistente alla Guarda viene celebrata la Domenica dopo il 4 novembre, con una Santa Messa al mattino e una funzione al pomeriggio.
Gli abitanti della Guarda sono molto attaccati a questa loro festa.





Un tempo, cioè prima della guerra 40 -45, quando non era ancora distrutta la Chiesa attigua alla Chiesa Parrocchiale, dedicata ai Sanri Rocco e Caterina de Vigri venivano qui celebrate le feste ad onore dei due Santi: Caterina il 9 Marzo, Rocco il 16 Agosto.
Poi l'edificio fu ricostruito con caratteristiche diverse e per altri usi, cosicchè le due feste caddero.
Ancora oggi, la sala attigua alla Chiesa parrocchiale è denominata "San Rocco".

Prima della distruzione della Chiesa Parrocchiale col bombardamento del 3 Ottobre 1944, si celebravano anche le feste di Santa Filomena e di San Giovanni Bosco; quest'ultima era stata introdotta dal Parroco Don Ugo Trerè dopo la Canonizzazione del Santo.
Santa Filomena era onorata come protettrice delle ragazze e San Giovanni Bosco dei giovani.

Santa Caterina de Vigri era onorata anche come patrona della Compagnia del Santissimo Sacramento.
Ogni prima Domenica del mese veniva celebrata una Santa Messa in modo particolarmente solenne, cui faceva seguito, all'interno della Chiesa, la processione con il S.S.mo. Sacramento.
La prima domenica del mese era molto sentita e tanta gente si accostava ai Sacramenti.

 

Visitatori

Abbiamo 10 visitatori e nessun utente online

Torna inizio pagina